La CFTC ha concesso alla LedgerX la sua richiesta di cancellare i futures, le opzioni e gli swap collateralizzati su cose diverse dalle attività digitali.

  • LedgerX è una borsa valori e una stanza di compensazione regolamentata negli Stati Uniti per i derivati Bitcoin.
  • La Commodity Futures Trading Commission ha approvato la richiesta della LedgerX di espandersi oltre la compensazione di prodotti in valuta digitale.
  • La LedgerX può ora compensare i futures, le opzioni future e gli swap collateralizzati, oltre ai suoi prodotti di attività digitali.

Mentre diverse borse tradizionali annunciate

Mentre diverse borse tradizionali annunciate questa settimana si muovono nello spazio di cripto-valuta, una piattaforma di cripto si sta muovendo nella direzione opposta, verso prodotti finanziari più tradizionali.

LedgerX, uno scambio di derivati basati su Bitcoin Revolution, ha ricevuto l’approvazione della Commodity Futures Trading Commission per „cancellare… i futures, le opzioni su futures e gli swap completamente collateralizzati“.

La LLC con sede nel Delaware aveva chiesto l’approvazione della CFTC a gennaio per andare oltre i prodotti in valuta digitale.

La LedgerX si descrive come „la prima borsa valori e stanza di compensazione regolamentata a livello federale a elencare e cancellare gli swap e le opzioni bitcoin completamente collaterale e fisicamente regolati per il mercato istituzionale“.

Una stanza di compensazione è la parte di una borsa

Una stanza di compensazione è la parte di una borsa che funge da intermediario tra acquirenti e venditori per aiutare a finalizzare gli scambi. Essa fa in modo che acquirenti e venditori rispettino i loro obblighi, in modo simile a come gli acquirenti e i venditori di case mettono i soldi e i titoli delle case in un conto di deposito a garanzia.

Con la sua registrazione modificata, la LedgerX può ora capitalizzare su un mercato di trilioni di dollari per i prodotti derivati.

Dopo aver ricevuto l’approvazione regolamentare da parte della CFTC, la LedgerX ha lanciato il suo scambio nel 2017. Ha riferito di aver eseguito oltre 1 miliardo di dollari in swap e scambi di cripto-swap solo nella prima settimana.

All’epoca, Bloomberg lo vide come un segno che la criptovaluta si stava avvicinando „all’accettazione ufficiale“. L’annuncio di oggi chiarisce che i protagonisti della finanza tradizionale e delle attività digitali sono sempre più una cosa sola.

Comments are closed.